17 lug 2008

IL DESTINO INSEGNATO




Un pensiero per Karl Unterkircher, l'alpinista scomparso a 7.000 metri

Son pochi quelli che ci provano
Meno ancora quanti resistono fino in fondo.
Resistere a che?

Non c'è quasi più aria, eppure non è ancora la cima.
Le valanghe di fronte appannano il videofonino satellitare.
Neanche gli elicotteri possono volare lassù.

Hanno tentato di scalare una parete di ghiaccio.
In un istante la fuga nel vuoto,
la leggera caduta di un corpo in fondo al bianco.

Così è morto Karl Unterkircher
il suo nome significa sotto la chiesa.
La chiesa è la Sua Montagna.

13 lug 2008

UN BUUU COMPLEANNO!


Frattanto – 31° parte



Di diadi in viola
Vìolo la distanza
Barcollante ma fremente
In attesa che si sposti in qualche direzione
Il senso stesso.
Francesca la trivella
Col giardino nella mente
Rabdomante reticente
Convincerla è uno sbaglio.
Tenta, tenta di sbaraglio
Di rima in segno e confessione
Pure l’aria è il suo furgone
E spinge dentro un’emozione già sfrattata
Mal pagata, abbandonata di facciata
Ma in verità vi dico, ella resta dirimpetto
Al mondo stesso su dal tetto
Manco fosse Icaro frodito
Erma il consigliere
Lo sguardo trema
Vi si tuffa, danza gravitando nel frattempo.

07 lug 2008

RAFTING CON LE RIME

A spasso con Nilo Biagini, il poeta controcorrente, nei boschi sotto al Monte Conero.

video

04 lug 2008

BY€ NIGHT

video